Approfondimenti - Il Consiglio News Feed

domenica, giugno 14, 2009

Il duello

Una lotta immane, tra due concezioni diverse del mondo e della vita. La storia umana è dilaniata da questo ciclico scontro che raggiunge nei millenni altissime intensità per poi apparentemente placarsi mentre chi viene sconfitto cerca di riorganizzarsi per sferrare il prossimo attacco.

Nei nostri giorni stiamo attraversando uno di questi picchi di intensità, duemila anni dopo quello racchiuso tra le crocefissione di Cristo e la caduta dell'impero romano.

Due forze che attraggono l'uomo in direzioni opposte: l'una verso il cielo e l'altra verso gli inferi. L'una verso l'anima e l'altra verso il corpo. Ascesi contro materialismo.

Lo scontro tra Cristo ed Anticristo, nella nostra vita quotidiana rappresentato dagli elementi magici che più richiamano le due parti: sesso e castità.

Ogni volta che ci abbandoniamo al nostro corpo ci leghiamo alla terra evocando forze infere. Ogni volta che rinunciamo a quel corpo ascendiamo ed evochiamo forze celesti.

E così la nostra vita ondeggia tra i due estremi incapace di ricomporre lo squilibrio in cui il mondo è caduto. Ondeggia tra sesso e castità, mentre oggi ribussa l'eterna lotta tra questi due elementi.

La lotta tra la luce ed il buio, dove forze oscure si scatenano. Dove siamo costantemente risucchiati, nostro malgrado, a scegliere in ogni attimo della nostra esistenza. Senza speranza di soluzione alcuna.




Andando a caso consideravo girando per strade vuote
che l’equilibrio si vede da sè si avverte immediatamente
Ribussa ai miei pensieri un desiderio di ieri
ed è l’eterna lotta tra sesso e castità
Chissà com’è la tua vita oggi
e chissà perché avrò abdicato

Scorrono gli anni nascosti dal fatto che c’è sempre molto da fare
e il tempo presente si lascia fuggire con scuse condizionali
Ribussa ai miei pensieri un desiderio di ieri
ed è l’eterno scontro tra sesso e castità

Chissà com’è la tua vita oggi
e chissà perché avrò abdicato

Tra i sussurri l’indolente ebbrezza di ascendere e cadere qui
tra la vita e il sonno, la luce e il buio dove forze oscure
da sempre si scatenano

Felici i giorni in cui il fato ti riempie di lacrime ed arcobaleni
della lussuria che tenta i papaveri con turbinii e voglie

……chissà perché avrò abdicato con te riproverei….
Per capriccio gioco per necessità
Mi divido così tra astinenza e pentimenti
tra sesso e castità

4 commenti:

zetan ha detto...

Noto che, anche per te, il punto centrale comprende aspetti sottili e delicati, concordo poiché per loro natura hanno una potenza enorme.

Come l'atomo minuscolo quando sollecitato sviluppa una potenza che nessun corpo maiuscolo riesce a pareggiare.

Così decifrando il codice sottile degli “illuminati" si riuscirà ad annientarli in una frazione minuscola di tempo, perché ne fanno un uso spurio e dunque limitato.

Ne sono consapevoli e cercano affannosamente di mantenere la massa critica a loro vantaggio, con ogni mezzo.

Al punto che sono divenuti visibili, quantomeno a quanti vogliono vedere.

"Anche" i simboli dei cerchi ci danno una mano. Insieme ad altre conoscenze delle quali è arrivato il momento di riappropriarci per sostenere il riequilibrio.

Manifesto apprezzamento per questo approccio, perché lo ritengo molto sensato nella fase attuale, anche se riconosco che potrebbe non cogliersi immediato il collegamento.

sR ha detto...

Abate,
scusa l'ot ma ti segnalo questo articolo...

http://www.cumasch.org/documenti/libreriaborghezio.pdf

Abate Vella ha detto...

sR,

tra l'articolo da te segnalato e questo post vi é uno stretto collegamento, infatti il Guenon citato nel pezzo su Borghezio é anche il "maestro" spirituale di Franco Battiato...

E' proprio per questo "maestro" che da un po sto cercando di analizzare i testi di Battiato alla ricerca di "tracce" interessanti.

Non so se hai letto i miei post sulla Lega Nord (vedi tra le etichette) in particolare "Lega pagana".

Nel pezzo si parla anche di simboli solari della lega, ricollegandosi in pratica a quello che dico nel post che ti ho segnalato.

Altro dettaglio che non ho citato: ho il forte sospetto che quella stella alpina a sei petali non sia altro che la stella di David camuffata. Questo non cambierebbe le cose, la stella di David non é un simbolo ebreo ma un simbolo solare pagano. A tal proposito puoi leggere questo:

http://www.corriere.it/esteri/09_maggio_04/battistini_stella_david_9bf712ce-38f0-11de-a257-00144f02aabc.shtml

Inoltre ho trovato notizia di un vecchio articolo pubblicato da un quotidiano nazionale nel quale si sosteneva che Bossi avesse ricevuto i soldi per fondare la Lega da Israele agli inizi degli anni 90. Non sono riuscito a risalire all'articolo originale.

sR ha detto...

abate,
vado a "studiare".
Poi ne riparliamo...
;)

p.s.
ti consiglio la lettura di questo libro

http://www.libreriauniversitaria.it/magia-potere-esoterismo-politica-occidentale/libro/9788871805207